PUNTASPILLI


Porta spolette per la nostra SEWING ROOM


Il mio Portaspolette ha avuto molte rivisitazioni e ora , che penso proprio sia la versione definitiva, ve lo faccio vedere.   Magari può essere un'idea per qualcuno che ha sempre le spolette in giro per il cassettino della macchina da cucire. 
Niente di nuovo sotto il sole , perché segue un pò la fattezza di quei pannelli porta rocchetti che si vedono nelle sartorie : tutto a vista. 
Per le spolette però non ho visto nulla, o per lo meno esistono in commercio le "tower", che sono bellissime, ma per chi ha la sewing-room piccolina e il tavolo per cucire di misura giusta giusta, con spazio di cucitura limitato, anche queste ingombrano. 
Così, anni fa, con l'aiuto prezioso del mio Zione , che ora mi guarda dal cielo, abbiamo dato il via ai prototipi.   Il primo l'abbiamo fatto con i chiodini perpendicolari alla superficie della tavoletta di legno, che va appesa al muro con gancetti appendi-quadro. 
Alcuni difettucci : non si vedeva subito il colore del filo sulle spolette, a volte il filo si srotolava e non era molto pratico. 
E' seguita allora una versione con i gancetti a L al posto dei chiodini e devo dire che ci abbiamo preso!
Ultima e definitiva modifica : un pezzetto di tubino di plastica infilato nella parte finale del gancetto in modo da dare spessore e far stare dritta la bobina . 
Filo in vista, bobine dritte e soprattutto ordine.
Finalmente!
Con lo stesso principio poi ho fatto il pannello per i rocchetti di filo ma con i gancetti più lunghi.
In questo modo c'è tutto in vista, appeso alla parete e non ho più da cercare nei cassetti. 
Spero di avervi dato uno spunto. 
Giuly.

4 commenti:

Giuliana ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Milena ha detto...

bella idea! grazie per averla condivisa con noi!

chichi ha detto...

ciao! sono chichi, e appena l'ho visto, non ho saputo resistere e così eccomi qui: idea GRANDIOSA!
pensa che invece, per le spagnolette, ho messo in moto mio marito con legno e trapano per fare un pannello con dei perni sui quali infilare i rocchetti, sul quale poi ho costruito una scatola con due cassetti che... insomma, un gran daffare che mi stava scoraggiando anche solo dall'immaginare una soluzione per riporre i rocchetti.

ah! già che c'ero mi sono iscritta come lettrice fissa!

buona serata

Anonimo ha detto...

ciao ma il porta spoletta grande da appoggio lo hai comprato o lo hai fatto tu?