mercoledì 26 dicembre 2012

ROUND ROBIN

Ecco il nostro primo Round Robin.
 E' da tempo che desideravamo postare le foto dei lavori ma per ragioni di tempo non siamo state così brave da finirli tutte allo stesso momento . Ora siamo quasi al completo e ve li facciamo ammirare.
Abbiamo partecipato in cinque : 
Monica , Giuliana, Cristina, Rosy e Lidia. 
Regole : comporre strisce da 20 cm di altezza x 100 cm di lunghezza per ottenere un lavoro finito da 100 x 100 cm. 
Scambio una volta al mese.


Il primo RR che vedete è il lavoro di Monica .  Da precisare che sia per lei che per Giuliana è stato il primo lavoro "impegnativo" dopo il sampler di apprendimento delle basi del Patchwork. 
Risultato non male vero?
Monica è partita con la striscia centrale e poi le altre hanno seguito con l'interpretazione e soprattutto con l'uso dei colori davvero in sintonia.


La quiltatura è stata eseguita rigorosamente a mano con filo in contrasto . La quiltatura dei lavori di Monica è come un ricamo : deve vedersi . Così usa fili colorati e più grossi del solito proprio per metterne in evidenza il lavoro.


Giuliana ha impostato la sua prima striscia con la farfalla e i fiori sui toni del viola, lilla e fucsia, inserendo anche l'uso della seta che non è semplice per tutti. 

Ha avuto una grande soddisfazione con questo lavoro : è stato esposto nelle vetrine del centro storico di Vicenza durante la manifestazione " Arazzi in vetrina " durante la settimana della Fiera Abilmente Autunno  2011 .



Rosy ha usato colori  "romantici" ed il risultato è molto armonioso : partenza dal centro con la sua striscia con i fiorellini e poi via via la composizione delle altre a formare un RR che dona un senso di serenità e calore.




Infine il RR di Lidia : casette e cuori .

Sul mio blog potrete vedere i particolari . 


Vorrei solo farvi partecipi di una cosa che per me è stata importante quanto la fine del RR. Ad accompagnare i lavori, dentro la cartellina che racchiudeva i nostri lavori, abbiamo inserito anche alcune istruzioni o linee guida . Io ho preso un piccolo libricino e l'ho rivestito : nelle prime pagine ho motivato la scelta dei colori, delle forme e ho chiesto di lasciare un commento a ricordo di questa avventura. Vi riporto i pensieri che sono trascritti e che ogni tanto mi rileggo.


"Ricerca di calore e affetto : questo mi pare emergere dal disegno delle casette. Ed è con affetto e semplicità che ho cercato di seguire le tue indicazioni . Rosso per il cuore, bianco per lo spirito, il verde per l'equilibrio tra i due . Con affetto Cristina "

"Un cesto di fiori 
perché la tua vita sia sempre
rosa e profumata.
Una foglia d'acero 
perché un po' di dolcezza non guasta mai.
Una ghianda
perché è il seme di una pianta forte, possente 
e con grandi radici
per dare protezione
e sicurezza alla tua PERSONA".
Un bacio grande  Monica

"Qual'è il significato della parola casa? 
Accoglienza, calore, affetto, amici, lavoro, riposo...
Un biscottino ed una tazza di thè ... che altro?
Non ci serve la Luna per stare bene, ma poche cose semplici e pochi gesti sinceri".
Con simpatia Giuliana

"Un balcone fiorito o un piccolo giardino da coltivare , in una casa c'è sempre.
Il tulipano è la rappresentazione dell'amore eterno e perfetto, basti guardare la forma perfetta dei suoi petali. 
I miei fiori non sono perfetti, ma in ogni caso sono fatti con amore".
Ciao Rosy
Beh! Io sono molto contenta d'aver partecipato a questo gioco e spero che anche qualcuna di voi possa condividere con altre quilter una esperienza come la nostra.
Happy quilting!

4 commenti:

sara ha detto...

Sono tutti meravigliosi!!!!
SUPER BRAVE!!!!!

Giuliana ha detto...

si...belli e sentiti,Vi posso assicurare......bella esperienza..anche se mi ha messo un pò in agitazione da prestazione...provateci.....Giullly

Galadriel ha detto...

Complimenti, sono favolosi, davvero brave tutte!!!
Roberta

Milena ha detto...

Complimenti a tutte ragazze! Bellissimi lavori!