mercoledì 31 agosto 2011

Never Ending Story


Salve a tutte /i

Sono Cristina e finora non mi sono mai lanciata nel mondo dei blog in prima persona.

Voglio raccontarvi una storia.
Tra le tante cose programmate per le tre settimane di ferie in agosto c'erano, come mio solito, una serie di attività per una forza lavoro di circa una dozzina di persone a tempo pieno.
Di tutta la lista, come sempre, ho spuntato alla fine solo tre voci, facendo ampiamente dell'"ALTRO".
Malgrado ciò sono quasi riuscita nell'intento di dare una conclusione ad una "Storia Infinita"

Vi racconterò dall'inizio: quando mia figlia aveva circa 8 anni le promisi un quilt che ricordasse il mare che lei amava tanto.

Dopo un unizio in cui ho realizzato alcune mattonelle prese da un numero speciale di Magic Patch e un lasso di tempo abbastaqnza lungo avevo deciso di sospendere il lavoro perchè mi sembrava di stile troppo infantile: da lì il passo successivo ad "abbandonarlo" al suo improbabile destino di copertina per neonati.....


Tuttavia la promessa rimaneva : ecco allora la decisione di partire con un nuovo lavoro più adatto. Dopo aver eseguito il medaglione centrale con un delfino e le onde che lo circondavano..... mi ero messa in testa di realizzare una seconda cornice con un motivo di corallo. Una volta passata dallo schizzo al disegno vero e proprio ed aver realizzato il prototipo, peraltro soddisfacente, mi sono resa con che richiedeva una montagna di tempo che non avevo più dato che avevo trovato lavoro. Seconda pausa.....


Da un anno a questa parte ho deciso di FINIRE quel lavoro che stava per compiere 15 anni ( non è uno sbaglio di battitura). Lo spazio in casa è sempre meno e una pila di tessuti in sospeso da poter eliminare sembrava una cosa determinante. Come si dice: la necessità aguzza l'ingegno ... Finalmente ho potuto "vedere" in tutti quei pezzi un lavoro unico che avrei potuto comporre, armonico, qualcosa composto da due inizi, che non attendeva altro che uno sguardo più maturo all'insieme. Più disponibile a riconoscerne il suo valore malgrado non fosse perfetto.
Da qui il terzo inizio lavori che ha preso forma con la quiltatura delle due fascie laterali per proseguire con quella del delfino.
La Never Ending Story della coperta con delfino ora rinominata Quilt dei pesci potrebbe anche trovare una CONCLUSIONE: dopo 15 anni chiamarlo " work in progress" mi sembrava molto carente di "progress"!!
Il quilt, come avete visto, non è ancora ultimato, ma questa è un'altra storia.
Altre ne seguiranno.
A presto
Cris

4 commenti:

Giulia ha detto...

Cris, che bello, e che bella storia...verrà un regalo meraviglioso, Lulu sarà contentissima!
vedo già che il trapunto è bellissimo, da studiare...quando me lo fai vedere dal vivo?

Lidia ha detto...

Hei, Cris mi sembra di averlo già visto questo quilt! E' stato il primo lavoro che mi feci vedere quando ci siamo conosciute: ora credo proprio che vedrà la fine perchè manca davvero poco. Se faremo una mostra ci sarà un posto d'onore al "Delfino" per ripagarlo del tempo trascorso al buio dentro ad una scatola aspettando di essere terminato. Baci Lidia

giuliana ha detto...

anch'io credo d'averlo visto in progress..ovviamente quasi finito è decisamente più bello..e poi i colori...e il mare che amo tanto anch'io..lo vedremo dal vivo ciao a tutte Giuli

annapaola ha detto...

LA STORIA E' bella.. e mai dire mai..
ora e' cmq ancora bellissima!!!
complimenti
annapaola